Materassi Memory Goldflex: Ricerca Sanitaria ed Innovazione manifatturiera

Materassi Memory Goldflex: Ricerca Sanitaria ed Innovazione manifatturiera



Anche nell’ambito delle soluzioni per il riposo è indispensabile che una proposta pensata per soddisfare un pubblico esigente debba potersi collocare sotto l’insegna della differenziazione e della ricerca costante della qualità. Bisogna però saperle riconoscere entrambe e questo può creare confusione.

Innanzitutto la qualità non è un’asticella delle prestazioni messa in alto da un fantomatico arbitro e non è neppure un concetto nebuloso ed astratto. Nel mondo dei materassi la qualità è sempre certificata, in ogni senso, sia che si parli delle prestazioni della lastra sia che si vogliano elencare le materie prime che entrano in gioco nella sua struttura. Se acquisti un materasso allora ti conviene prendere visione delle sue certificazioni.

Diverso e più complesso è il concetto di differenziazione.  Grosso modo lo possiamo analizzare come un indice del rapporto fra prezzo di vendita e prestazioni. Quando ti viene prospettata una gamma di materassi Memory che offre diverse soluzioni, tanto nella portanza quanto nella composizione degli strati interni, quando puoi realmente prendere atto che sono state usate delle materie tessili innovative (e certificate) e vedi la coesistenza di strati e zone fra loro differenziate, insomma quando puoi osservare la compresenza di tutte queste variabili, passando  da un modello all’altro, allora puoi stare sicuro: sei in buone mani.

Se invece non fosse chiara la provenienza del prodotto, o il marchio non ha una sua storia, o le certificazioni non ci sono o, peggio ancora, sono state rilasciate a nome di un altro produttore , non quello che sta etichettando il materasso che hai dinnanzi agli occhi, allora dovresti sentire un sonoro campanello di allarme che suona nella tua mente.

Qualche precauzione sui prodotti d’importazione

Merita anche fare attenzione ai prodotti importati.
L’Italia ha una scuola manifatturiera che primeggia nel mondo, non ha senso andare a cercare altrove ciò che hai qui e di cui puoi facilmente verificare la credibilità. Fai presto a conoscere le opinioni del pubblico e la solidità di un’azienda italiana, ma puoi realmente dire lo stesso se il prodotto arriva dalla Cina, dalla Korea o semplicemente dal Brasile?

Non fosse altro per il fatto che un buon materasso viene garantito anche 15 anni è necessario che l’azienda sia ancora lì ad aspettarti, sia ancora sul mercato, nel malaugurato caso tu ne abbia bisogno.

Goldflex una proposta Italiana

Per far fronte a queste tematiche in modo propositivo e fattuale, anche per rappresentare un punto saldo nei confronti del consumatore c’è la manifattura Goldflex che, il prossimo anno, compirà i suoi primi 50 anni di vita! Ed è altresì sotto la medesima insegna che nasce la sua linea di Materassi Memory.

L’azienda ha anche cercato di fare chiarezza realizzando un contributo scritto con un compendio di valutazioni che sono di supporto a chi voglia acquistare un materasso, sempre utile da leggere.

I Memory di Goldflex

Ecco dunque che una gamma come i Memory Goldflex impiega molte soluzioni innovative. Sono presenti, ad esempio, lati di appoggio con la superficie bugnate in Memory Foam automodellante, e poi, girando il materasso sotto/sopra, si possono trovare materie tessili sanitarie con la superficie a 7 Zone di portanza differenziata.  E’ il caso, ad esempio, del Wonderful Air. O ancora si possono persino far coesistere degli strati interni con struttura in Lympha a 78 canali passanti che rinforzano le doti del materasso. Infatti agiscono dal suo interno per creare una forte traspirazione che prelude al contrasto efficace dell’insediamento degli acari e dei batteri.

Sono esempi che non bastano a raccontare una storia di qualità del materasso e, tantomeno a spigarne le doti salubri e tuttavia aprono già i battenti ad un concetto di qualità spiegabile, dimostrabile e convincente. E’ l’avvio di una conversazione.  Il sito poi, a cui l’azienda rimanda per gli approfondimenti, caso per caso, materasso per materasso, affronta con ampia documentazione le valutazioni che sono state qui introdotte. Così che ogni giudizio possa realizzarsi con la precisione della bilancia, con l’oggettività dell’informazione documentata. Al di là di questo resta però un fatto che non ci dobbiamo mai dimenticare:

dormire è un bisogno di tutti ma dormire bene è una scelta individuale!

Autore Alessandro de Luyk


 

    Altre news:


    Letti contenitore Goldflex: tradizione ed innovazione nello stile italiano
    A volte si parla del letto come se si dovesse per forza inscriverlo in una categoria: talvolta l’arredamento,...
    Materassi a 3000 molle indipendenti - Oggi molle insacchettate
    Recensire un materasso non è facile come recensire un buon libro o un buon film. E non perché ci sia poco...